Attività dell’ ICT Manager

L' ICT è il settore legato alle tecnologie di comunicazione digitale e l' ICT Manager (o Tecnico Esperto ICT) è la figura professionale che accompagna le aziende nel loro processo di sviluppo e crescita digitale: con il supporto di un Esperto ICT le aziende sviluppano al meglio i loro progetti digitali, rendendo la propria attività più organizzata, più efficiente e più competitiva, grazie ad un uso consapevole e ottimizzato delle tecnologie digitali.

In particolare, l'ICT manager, si occupa di organizzare la struttura IT/Web/Cloud di un'azienda, ottimizzandola in 4 aspetti:

  1. negli strumenti e le tecniche digitali utilizzate
  2. nelle skills digitali possedute dal personale interno
  3. nelle strutture web che presentano online l'azienda
  4. nella comunicazione espressa sui canali digitali

L'ICT manager si occupa anche di sviluppare i progetti di innovazione digitale, come:

  • realizzare un nuovo sito web aziendale
  • organizzare una nuova attività online (eCommerce, Booking, marketplace ecc.)
  • strutturare il business digitale di un’attività locale, nazionale o internazionale
  • progettare lo sviluppo SEO
  • progettare il Marketing digitale
  • progettare lo sviluppo dei canali Social
  • monitorare ed analizzare lo sviluppo ICT aziendale

Rientrano nelle competenze dell'ICT manager le attività di consulenza tecnica per informare tutti gli stakeholder aziendali sulle tecnologie digitali emergenti, le attività di selezione delle tecnologie IT/Web/Cloud più adatte, le attività di formazione digitale del personale interno all'azienda.

 

Competenze

Come responsabile dell'innovazione aziendale, l'ICT manager (a volte chimato anche "Innovation manager" o "CDO") deve possedere conoscenze tecniche relative al settore ICT e conoscenze multidisciplinari che spaziano dagli aspetti tecnologici a quelli gestionali, dagli aspetti legali a quelli fiscali, dagli aspetti grafico creativi a quelli legati al marketing e allo sviluppo dell'e-Business: di solito è il responsabile delle varie attività legate al digitale e ricopre il ruolo di Project manager nei progetti di sviluppo digitale

Grazie all'aiuto di un ICT manager, le aziende da una parte hanno la garanzia di affidarsi ad un professionista IT che sa personalizzare il loro cammino di crescita digitale rendendolo piú semplice e veloce, dall'altra parte hanno la certezza di usare le tecnologie digitali in modo consapevole e ottimizzato per diventare piú efficienti e competitive nel proprio settore.

Utilizzo delle tecnologie ICT

Dagli anni '90, lo sviluppo delle tecnologie di comunicazione digitale (ICT) hanno prodotto un forte cambiamento all'interno della società tanto da essere avvertito come una vera e propria rivoluzione tutt'ora in corso (rivoluzione digitale).

Le ICT sono le tecnologie collegate alla comunicazione digitale e comprendono tutte quelle tecnologie hardware, software, web e GIS, che oggi sono utilizzate in modo diffuso in molti ambiti privati e lavorativi: inviare mail, messaggi whatsapp, cercare informazioni online, acquistare prodotti online, pubblicare post sui social, realizzare e condividere contenuti digitali, guardare video online, collegarsi ad una rete, utilizzare app mobile, leggere o inviare newsletter, partecipare a videoconferenze, consultare mappe digitali ecc. sono tutte attività svolte quotidianamente dalla maggior parte delle persone e rappresentano un regolare uso delle tecnologie ICT.

Oggi l'ambito privato, quello pubblico, quello lavorativo/professionale o quello legato ai servizi, fanno un grande uso delle tecnologie ICT: uso di app mobile, di servizi Cloud, della comnicazione social, di siti web aziendali, di campagne di marketing digitale, prenotazioni, acquisti o pagamenti online, l'analisi dati ecc. sono attività diffuse in modo capillare in tutti i settori della società e stanno sempre più trasformando i settori socio economici della società.

Le professionalità ICT

Fanno parte dell’ICT tutti quegli ambiti professionali che riguardano lo sviluppo della comunicazione digitale: dal programmatore al sistemista, dal Project manager all'IT manager, dal web designer all'esperto in marketing e analisi dei dati ecc.

Le professionalità legate al settore ICT  stanno crescendo in numero e si stanno evolvendo nelle specificità, per operare in ambiti eterogenei ma sempre più interconnessi tra di loro, come l'informazione online, il cloud computing, social media, web design, commercio elettronico, digital marketing, GIS, domotica, realtà virtuale, trasporto automatizzato ecc.

Tra progettisti, tecnici, consulenti, operatori o assistenti in ambito ICT, in Italia sono state individuate e definite più di 60 professionalità relative all'ambito ICT, suddivise in 6 macro aree: Gestione Business, Gestione Tecnica, Design, Sviluppo, Gestione Servizi, Supporto.

Per approfondimenti vedi: Le professionalità legate all'ICT

Il settore ICT

L'ICT comprende tutti gli aspetti relativi allo sviluppo delle tecnologie IT, Web e GIS: lo sviluppo dei siti internet, del commercio elettronico, della comunicazione social, dei servizi online, l'analisi dei dati, lo sviluppo delle tecnologie GPS o delle mappe digitali ecc. Più in generale l'ICT comprende anche gli aspetti relativi allo sviluppo hardware e software legato alla comunicazione digitale: lo sviluppo dei device mobili o fissi (smarphone, tablet, notebook, router, stampanti ecc.), lo sviluppo delle reti pubbliche o aziendali, lo sviluppo delle app mobile, di gestionali aziendali, di software Cloud o per PC.

Il settore ICT ha cominciato a svilupparsi negli anni '90, quando l’accesso alle tecnologie digitali è diventato sempre più popolare grazie alla diffusione di device mobili, PC e all’utilizzo massiccio del web: servizi mail, motori di ricerca, siti web, app mobile, social, eCommerce, servizi cloud ecc. sono diventate sia comuni forme di comunicazione, sia forme di accesso a servizi spesso indispensabili sia in ambito pubblico/commerciale che in ambito privato.

Oggi, grazie alla diffusione di siti web, app mobile e tecnologie ''cloud,'' le Tecnologie ICT sono impiegate in molti aspetti della vita quotidiana e stanno trasformando quasi tutti i settori socio-economici in modo più o meno marcato: proprio perché sono utilizzate in una grande varietà di ambiti pubblici e privati senza essere dedicate ad un uso specifico, le tecnologie ICT sono considerate “General Purpose Technology” e sono sempre più connesse allo sviluppo sociale ed economico dei popoli.