Differenza tra IT e ICT

Spesso la sigla ICT viene usata come sinonimo di IT ad indicare il "settore delle tecnologie digitali" nel suo complesso. Anche se sempre più sottile, la differenza principale tra ICT e IT, è che l'ICT fa riferimento specifico allo sviluppo delle tecnologie di comunicazione digitale (ad es. Internet, Reti Wifi, telefoni cellulari e altri sistemi di comunicazione), mentre l’IT indica soprattutto lo sviluppo dei sistemi hardware e software.

di Luca Nappini

Spesso, i termini IT e ICT vengono usati come sinonimi per indicare il mondo delle tecnologie digitali (anche chiamato settore IT/ICT), ma i due termini indicano in realtà aree diverse, anche se strettamente correlate, del settore delle tecnologie digitali.

IT sta per "Information Technology" mentre ICT è l’acronimo di "Information & Communication Technology". Da notare che i due acronimi si differenziano solo per la "C" che rappresenta la “comunicazione” ed è proprio la componente di comunicazione tutta la differenza tra IT e ICT.

In generale, l'IT si riferisce alle tecnologie locali, come il mondo dei server aziendali privati e le infrastrutture informatiche che mantengono le aziende operative dal punto di vista tecnologico. Al contrario, le tecnologie ICT sono più espansive, con una maggiore attenzione alla diffusione di dati e informazioni, alla costruzione della comunità e al desiderio di esplorare i modi in cui le telecomunicazioni possono arricchire la società.

A livello macroscopico, immagina che l'IT sia la tua casa, mentre l’ICT è l’insieme delle infrastrutture di "comunicazione" (strade, ponti, tubi, fili, centrali ecc.) che consentono di portare energia, acqua, persone ed oggetti a casa tua.

Cosa è l' IT

L’IT, si occupa degli strumenti hardware/software e dei metodi utilizzati nella raccolta, elaborazione e conservazione di dati. Questi metodi e strumenti includono codifica, programmazione, mezzi di archiviazione e recupero, analisi e progettazione di sistemi, sicurezza e conversione dei dati, robotica e intelligenz artificiale. Semplificando possiamo dire che rientrano nell'IT tutte quelle attività che si occupano dell'infrastruttura hardware a software. Nel suo utilizzo moderno, l'IT si riferisce alla tecnologia che mantiene le aziende in funzione e connesse come server e reti interne, software aziendale, PC e in generale i vari sistemi su cui gli esperti IT lavorano per svilupparli e mantenerli.

Quando qualcuno afferma di lavorare nel settore IT, si sta riferendo ad un campo ampio che può includere una vasta gamma di professioni, tra cui amministrazione di rete, informatica, analisi dei sistemi, programmazione, supporto per PC, sicurezza dei dati e altro ancora. I professionisti IT sono responsabili di una serie di compiti tra cui attività semplici come l'installazione di software, o attività più complesse come la progettazione e creazione di reti o la gestione di sisemi e database.

In particolare, l'IT Manager  di un'azienda (chamato nelle grandi aziende anche CIO o CTO) è il responsabile di: 

  • hardware aziendale
  • software aziendale
  • reti/network aziendale
  • sicurezza dei sistemi aziendali
Differenza tra IT e ICT

Cosa è l' ICT 

L’ICT, si occupa degli strumenti e dei metodi di comunicazione digitale o di condivisione dei dati ed entra in gioco quando parliamo di internet, web, App, mobile, telecomunicazioni, cloud computing, GIS, digital marketing, Big data, Social media, commercio elettronico ecc. Semplificando possiamo dire che rientrano nell'ICT tutte quelle attività che riguardano lo sviluppo della comunicazione digitale e delle attività online

Quando qualcuno afferma di lavorare nel settore ICT, si sta riferendo ad un campo ampio che può includere una vasta gamma di professioni che riguardano Web Design, SEO, Digital Marketing, eCommerce, Data analysis, Social media management, Sviluppato di app e siti web, servizi Cloud ecc.

In particolare, l' ICT Manager  di un'azienda (chamato nelle grandi aziende anche CDO o CTIO) è il responsabile di: 

  • sito/app aziendale 
  • sicurezza dei sistemi online
  • big data
  • servizi cloud (mail, storage, team work ecc.)
  • digital management (SEO, Social, Marketing)

Il termine ICT è apparso per la prima volta nel 1997 in un rapporto preparato da Dennis Stevenson per il governo del Regno Unito. In termini di utilizzo, ICT è essenzialmente un termine europeo che si è diffuso in una certa misura nel Nord America e in Asia: oggi tende ad essere utilizzato da addetti ai lavori, in particolare da industrie e professioni legate alle infrastrutture digitali.

Confronto tra IT e ICT

La differenza tra IT e ICT non è così netta perché spesso i due ambiti camminano di pari passo, hanno parti in comune (database, Cloud, sicurezza delle reti, sviluppo di app mobile ecc.) e spesso hanno uno sviluppo simultaneo: un’azienda attenta all’innovazione digitale si evolve in entrambi i settori, da una parte sarà attenta ad avere un “sistema IT” efficiente (PC, router, reti, software e gestionali aziendali ecc.), dall'altra utilizzerà i sui sistemi IT anche in "ambito ICT” ad esempio per gestire e sviluppare siti aziendali, piattaforme web, servizi cloud, comunicazione interna o quella con i clienti, marketing online, consultare i dati analitici o far crescere il proprio business online.

 ICTIT
AcronimoICT è l'acronimo di Information and Communications Technology.IT è l'acronimo di Information Technology.
CampoL'ICT è associata al campo delle tecnologie informative e della comunicazione digitale.L'IT è associata al campo dei sistemi informatici (computer, software e reti).
FunzioneLa funzione dell'ICT è quella di aiutare individui ed aziende a ricavare, gestire e diffondere dati e informazioni con l'aiuto delle tecnologie digitali.La funzione dell'IT è quella di aiutare a raggiungere un modo o un metodo efficiente per la gestione dei dati, con l'aiuto delle tecnologie hardware/software.
Luogo di utilizzoL'ICT è utilizzata nelle aziende di qualsiasi  grandezza e negli enti pubblici.L'IT è utilizzata principlamente nelle grandi aziende e nelle istituzioni.
Settore o ambitoL'ICT può essere considerato un termine estensionale dell'IT che identifica l'intero settore delle tecnologie digitali o la parte relativa alla gestione della comunicazione digitale e delle attività online. L'IT può essere considerato l'ambito delle tecnologie digitali realativa allo sviluppo hardware/sftware e all'efficientamento aziendale per ciò che rigurda la gestione dei dati. 

ICT come sinonimo di "Tecnologie Digitali"

Cosi come si evolvono le tecnologie digitali, spesso si evolvono anche i termini che le identificano: quando è nata negli anni 90’, l’ICT identificava la parte del settore IT che riguardava le tecnologie di rete. Oggi, grazie al forte sviluppo e all’impatto che ha nella società (siti, commercio elettronico, servizi online, cloud, app mobile, social ecc.), l’ICT è considerata l’evoluzione naturale dell’IT: in questo senso, molti indicano con ICT il settore delle tecnologie digitali nel suo complesso, mentre con l’acronimo IT fanno riferimento alla parte dell’ICT che riguarda gli aspetti più strutturali relativi allo sviluppo hardware e software. Pertanto, ICT può essere visto anche come un acronimo esteso dell' IT, che comprende la tecnologia dell'informazione (l'IT) e l'ambito relativo alle tecnologie della comunicazione digitale. Oggi il tremine ICT ha sostituiro quello di IT anche nei contesti accademici. 

 

Approfondimenti

Scopri le professionalità ICT

 

 

 

Leave a Comment